Adesso però

Alessandra Baldoni

30.9.19 / 4.10.19 – STRADESIGN, Dipartimento di Architettura – Università degli Studi di Firenze
Complesso monumentale Santa Teresa, Firenze

Mostra costruita attorno ad opere site-specific, realizzate dall’artista con la chiara volontà di guidare il visitatore attraverso un improbabile percorso nella storia iconica del design italiano, storicizzato e più contemporaneo. Alessandra Baldoni applica, qui al mondo del design, i metodi e gli strumenti della narrazione combinatoria degli Atlas, modello ereditato da Aby Warburg, investigando improbabili combinazioni di immagini, capaci di evocare ritratti ancora sconosciuti di prodotti e idee stra-note del design partenopeo.
I dittici e trittici dell’autrice diventano narrazioni non ortodosse o almeno non prevedibili, di ciò che si conosce già, in cui tuttavia residua sempre una piccola frazione dubitativa – il “però” che si oppone al qui ed ora “dell’adesso” – che rende l’opera inquieta e viva al tempo stesso.
A cura di Jurji Filieri, Elisabetta Benelli.

Exhibition built around site-specific works, created by the artist with the clear intention of guiding the visitor through an unlikely journey into the iconic history of Italian design, historicized and more contemporary. Alessandra Baldoni applies, here to the world of design, the methods and tools of the combinatorial narrative of the Atlas, a model inherited from Aby Warburg, investigating improbable combinations of images, capable of evoking still unknown portraits of products and extraordinary ideas of Neapolitan design.
The author’s diptychs and triptychs become unorthodox or at least unpredictable narratives of what is already known, but in which, however, there is always a small doubtful part – the “however” that opposes the “here and now” – which makes the work restless and alive at the same time.

Curated by Jurji Filieri, Elisabetta Benelli.

FacebookInstagram
@